VOUCHER TURISMO 2023

Camera di Commercio di Napoli

BANDO VOUCHER TURISMO 2023

Nuove opportunità per soluzioni digitali a vantaggio dell’offerta turistica

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA) di Napoli ha ratificato la misura di finanziamento destinata alle Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) del settore turistico, in conformità all’attribuzione di competenze fissata dalla legge n. 580/1993, come modificata dal D. Lgs. n. 219/2016, in materia di «valorizzazione del patrimonio culturale nonché sviluppo e promozione del turismo» (art. 1, comma 2, lettera d-bis).

Gli obiettivi dei voucher turismo

Nel proposito di assumere un ruolo attivo nel sostegno della filiera del turismo, la CCIAA ha previsto l’erogazione di contributi a fondo perduto (voucher) da destinare a interventi per l’innovazione e la sostenibilità del settore, finanziando, sia soluzioni digitali per migliorare l’offerta turistica sia programmi di tutela ambientale, attivati attraverso il potenziamento del turismo outdoor e come di quello accessibile.

Al primo ambito d’intervento, afferiscono:

  • sistemi per aumentare la quantità e qualità dei dati disponibili e migliorare il loro utilizzo ai fini della comunicazione e marketing (es. analisi benchmark), dell’ottimizzazione dei processi interni, e ai fini dell’analisi dei competitor e del proprio posizionamento;
  • servizi avanzati al cliente in chiave di digitalizzazione (es. chatbox, digital concierge, IA per il customer service, tecnologie immersive, realtà aumentata, informazioni real time…).

Nel secondo rientrano:

  • soluzioni per aumentare la sostenibilità ambientale delle strutture e dei servizi offerti;
  • soluzioni per la ricarica di veicoli (auto, bici, moto…) elettrici;
  • spese sostenute per servizi di accompagnamento e consulenza funzionali all’assesstment di sostenibilità ambientale dell’impresa;
  • certificazioni e adozioni di protocolli e sistemi di reporting per la sostenibilità ambientale;
  • soluzioni per il risparmio idrico e riutilizzo di acque reflue.

Più nello specifico, tra gli interventi di sviluppo del turismo outdoor è prevista la realizzazione di aree e percorsi fitness outdoor, oltreché la dotazione di attrezzature per aree e servizi destinate ai clienti; mentre il sostegno all’acquisto di attrezzature per supportare il turista/cliente con difficoltà motorie, sensoriali o di mobilità interviene a favore dell’accessibilità ai servizi offerti.

Risorse e requisiti per i voucher turismo

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di Commercio ammontano a euro 3.540.602,93, accordate sotto forma di voucher dall’importo unitario massimo di euro 21.000,00 per ogni soggetto partecipante ammesso al beneficio. Ciascun soggetto partecipante potrà beneficiare del contributo camerale, esclusivamente per interventi il cui costo minimo di investimento sia pari ad € 5.000,00 al netto di iva. L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili.

Queste riguardano i seguenti ambiti:

  • acquisto di beni e attrezzature;
  • investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici;
  • licenze d’uso, canoni e servizi software di tipo cloud;
  • spese di consulenza, audit, certificazioni e adozione di protocolli e sistemi di reporting per la sostenibilità ambientale, certificazione per l’accessibilità;
  • spese di formazione collegate agli investimenti presentati.

Al fine di garantire le disposizioni di legge in merito alla premialità delle aziende che operano secondo i principi della legalità, della trasparenza e della responsabilità sociale (D.L. 24 gennaio 2012 n. 1, convertito con modificazioni dalla L. 27/03/2012 n.27 ed il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 20 febbraio 2014, n.57), il Bando prevede per queste un incremento delle risorse destinate pari al 5% sul contributo concesso.

Possono beneficiare della misura le Micro, Piccole e Medie Imprese iscritte alla CCIAA di Napoli, con codici ATECO primario o secondario: trasporto, alloggio, attività dei servizi di ristorazione, agenzie di viaggio, attività di biblioteche, musei, attività sportive e di intrattenimento, stabilimenti termali, organizzazione di feste e cerimonie.

Le domande, da inoltrare per via telematica, potranno essere presentate a partire dalle ore 09:00 del 10/10/2023 fino alle ore 20:00 del 10/11/2023.

 

Per maggiori informazioni consulta il nostro sito https://www.networkgtc.it/bandi/

L’articolo VOUCHER TURISMO 2023 proviene da Portale Network GTC.