Scoperta Imprenditoriale

Avviso MIMIT: agevolazioni per progetti di ricerca e sviluppo nel Mezzogiorno

Il panorama della ricerca e dell’innovazione in Italia si arricchisce di una nuova opportunità grazie al bando Scoperta Imprenditoriale, agevolazioni per progetti di ricerca e sviluppo nel mezzogiorno. Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy ha annunciato l’ambiziosa iniziativa di investimenti per promuovere la ricerca industriale e lo sviluppo sperimentale nelle Regioni del Mezzogiorno per contribuire alla crescita economica e tecnologica in contesti che richiedono un impulso innovativo.

Con un finanziamento di 300 milioni di euro, il bando mira a potenziare la competitività delle piccole e medie imprese (PMI) operanti in Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Questa iniziativa si inserisce nell’ambito del Programma Nazionale Ricerca, Innovazione e Competitività 2021-27, con l’obiettivo di favorire la crescita economica sostenibile attraverso l’utilizzo di tecnologie abilitanti fondamentali (KETs).

Il decreto del 13 luglio 2023, pubblicato il 2 settembre, ha delineato le modalità attuative del bando Scoperta Imprenditoriale. Gestito da Mediocredito Centrale e rientrante nel Fondo Crescita Sostenibile, il programma è aperto a imprese, organismi di ricerca e centri di ricerca delle regioni coinvolte.

Beneficiari e Tipologia di interventi ammissibili

Le agevolazioni sono destinate alle imprese di qualsiasi dimensione con almeno due bilanci approvati al momento della presentazione della domanda.

I progetti finanziati devono concentrarsi sui seguenti interventi:

  • materiali avanzati e nanotecnologia;
  • fotonica e micro/nano elettronica;
  • sistemi avanzati di produzione;
  • tecnologie delle scienze della vita;
  • intelligenza artificiale;
  • connessione e sicurezza digitale.

L’obiettivo non è solo la ricerca ma l’introduzione di avanzamenti tecnologici che possano rafforzare e migliorare la posizione delle imprese coinvolte sul mercato.

Gli interventi devono essere realizzati in forma collaborativa. I progetti possono essere sviluppati con il ricorso allo strumento del contratto di rete o ad altre forme contrattuali di collaborazione. Sia progetti congiunti che quelli guidati da PMI possono accedere ai finanziamenti, promuovendo una varietà di approcci collaborativi.

Spese Ammissibili e Finanziamenti

La dotazione finanziaria per il bando Scoperta Imprenditoriale è di 300 Milioni di euro.

Le percentuali del contributo varieranno a seconda delle dimensioni delle imprese, assicurando un sostegno proporzionato ossia:

  • 35 % per le imprese di piccola dimensione;
  • 30 % per le imprese di media dimensione;
  • 25 % per le imprese di grande dimensione.

Per gli Organismi di ricerca, le agevolazioni sono concesse esclusivamente nella forma di contributo diretto alla spesa, per una percentuale nominale pari al 60 per cento dei costi e delle spese ammissibili per attività di ricerca industriale e pari al 40 per cento dei costi e delle spese ammissibili di sviluppo sperimentale.

I progetti devono prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a 1 milione di euro e non superiori a 5 milioni di euro. Le spese ammissibili includono il personale coinvolto nel progetto, strumenti e attrezzature, servizi di consulenza, ricerca contrattuale, spese generali e materiali utilizzati.

Procedura e Scadenze

La presentazione delle domande inizierà il 7 febbraio 2024 alle ore 10:00, con la procedura di compilazione disponibile online dal 24 gennaio 2024. La domanda potrà essere presentata al seguente link: https://fondocrescitasostenibile.mcc.it.

La procedura valutativa sarà a sportello, evidenziando l’impegno per una gestione efficiente delle richieste.

Il bando Scoperta Imprenditoriale rappresenta un’opportunità significativo verso lo sviluppo tecnologico e la crescita economica sostenibile nelle regioni del Mezzogiorno. I finanziamenti mirano a stimolare l’innovazione e la competitività delle imprese coinvolte, contribuendo al rafforzamento del “Made in Italy” nell’era delle tecnologie avanzate. Le imprese hanno l’opportunità di definire progetti ambiziosi che potrebbero plasmare il futuro dell’industria e della ricerca in queste regioni, e compiere un passo verso un futuro più innovativo e sostenibile per l’Italia.

Consulta il nostro sito per scoprire di più https://www.networkgtc.it/bandi/

L’articolo Scoperta Imprenditoriale proviene da Portale Network GTC.