Made in Italy

2024: Italia al Vertice dell’Eccellenza Industriale con il Nuovo Focus sul Made in Italy

Annunciato come l’anno del Made in Italy, il 2024 si prospetta come l’anno per celebrare e rafforzare l’identità industriale italiana. Adolfo Urso, Ministro del MIMIT ha inaugurato l’edizione 105 di Pitti Uomo a Firenze, delineando il 2024 come l’apice di un ambizioso progetto di valorizzazione delle produzioni italiane.

Il 20 dicembre 2023, di fatti, ha segnato un momento epocale con l’approvazione definitiva del Disegno di Legge sul Made in Italy. Questo provvedimento ambizioso si propone di promuovere, valorizzare e tutelare l’eccellenza del Paese attraverso una serie di interventi mirati.

Le Iniziative Chiave

Tra le iniziative più significative, spicca l’istituzione della Giornata Nazionale dedicata al Made in Italy, un evento dedicato a celebrare e riconoscere l’importanza delle produzioni e delle eccellenze nazionali. La giornata sarà simbolo di celebrazione della cultura del Paese che permea nel tessuto produttivo ed economico, rendendo i nostri prodotti unici e inimitabili. L’istituzione della Giornata è la coronazione di un progetto più ampio, che mira a consolidare la posizione dell’Italia come leader nell’industria manifatturiera. La ricorrenza cadrà nel giorno del 15 aprile di ogni anno.

Il Disegno di Legge prevede una serie di misure tra cui

  • la creazione del Fondo Sovrano, che sarà destinato a sostenere gli investimenti in settori strategici per l’economia italiana;
  • incentivi per l’imprenditoria femminile, con l’obiettivo di aumentare la presenza delle donne nelle imprese italiane e riconoscendo il loro contributo significativo all’economia del paese;
  • sostegno alla proprietà industriale, per tutelare il marchio Made in Italy da contraffazioni e italian sounding;
  • promozione e sostegno degli investimenti nei settori legno-arredo;
  • istituzione del Liceo Made in Italy, che formerà le nuove generazioni di professionisti del Made in Italy;
  • fondazione “Imprese e Competenze per il Made in Italy”, che si occuperà di sostenere le imprese italiane e promuoverne la cultura;
  • sostegno del settore fieristico in Italia e ai mercati rionali.

Consolidare l’Eccellenza Italiana

L’approvazione del disegno di legge è un passo importante per la valorizzazione dell’eccellenza italiana. Tuttavia, per il raggiungimento degli obiettivi del provvedimento sarà necessaria concretezza e coerenza da parte del governo italiano, e una giusta predisposizione delle imprese all’adattamento e all’innovazione. È necessario che le imprese italiane promuovano il proprio marchio in modo efficace e che comunichino i valori e la storia che li contraddistinguono.

Con la collaborazione tra governo e imprese, il 2024 può davvero essere di stimolo, crescita e preparazione per affrontare le sfide globali, e il nuovo Disegno di Legge può consolidare lo status del Paese come icona mondiale di eccellenze esclusivamente Made in Italy.

L’articolo Made in Italy proviene da Portale Network GTC.